SULLA NEVE CON LE CIASPOLE

Le racchette da neve vengono dall’ estremo Nord America: indiani ed eschimesi le usavano per muoversi meglio e chi ha provato una volta a camminare con le ciaspole sa quanto esse rendano più agevole lo spostamento sulla neve. Lontano dalle piste attrezzate, tra boschi e pascoli innevati, avrete modo di scoprire la montagna da un punto di vista privilegiato: fuori dal caos delle piste da sci, per chi vuole stare in mezzo alla natura, questa è senz’altro un’avventura indimenticabile, che tra l’altro non richiede particolari doti sportive e riduce drasticamente le spese di una comune settimana bianca.
L’uso delle ciaspole, infine, permette di svolgere una settimana bianca anche in Centro Italia come nel Parco delle foreste Casentinesi, nel Parco dei monti Sibillini, al monte Amiata, sulle Apuane, ecc ….
Oltre alle passeggiate proponiamo laboratori di meteorologia, nivologia, cartografia e astronomia che completano la conoscenza della montagna.
Forniamo le ciaspole, le bacchette e l’attrezzatura necessaria.
Mezzo al seguito non necessario.
Quotazioni su richiesta.

LE ATTIVITÀ

– Dolomiti
– Val Maira e Val Chigione
– Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi
– Parco Nazionale Monti Sibillini e Monti della Laga
– Monte Amiata
– Alpi Apuane

1° giorno: Norcia e dintorni
Arrivo e sistemazione in albergo, incontro con le guide e introduzione al territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, a seguire passeggiata a Norcia e alle Marcite per primo contatto con la realtà territoriale.
ore 17 introduzione alle tecniche di orientamento; cena e pernottamento
2°giorno: ciaspole e orientamento
Passeggiata con le ciaspole nei boschi intorno al Pian Piccolo: applicazione delle nozioni di topografia e orientamento (lettura orientamento carta, individuazione della posizione, marcia all’azimut)
Ore 17 introduzione all’osservazione del tempo meteorologico. Cena e pernottamento
3°giorno: la meteorologia
Esercitazione sul campo con gli ufficiali del Corpo Forestale dello Stato durante le misurazioni manuali delle principali grandezza atmosferiche e dello stato di innevamento, presso una delle stazioni della rete Meteomont, presenti nel territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Polenta al rifugio di Colle Le Cese
Pomeriggio: introduzione alla meteorologia dal rifugio “Che tempo fa” per capire e scoprire le previsioni del tempo…messe in pratica!
Rientro in hotel per cena e pernottamento.
4° giorno: non solo neve
Gioco di orienteering in Val Castoriana per l’applicazione sul campo delle nozioni di orientamento apprese. Pranzo al sacco nei pressi dell’Abbazia benedettina di S. Eutizio. Rientro in hotel
Ore 17 introduzione alla nivologia; cena e pernottamento
5° giorno: ciaspole e nivologia
escursione con le ciaspole e applicazione delle nozioni di nivologia (stratigrafia manto nevoso, analisi cristalli di neve con lente, riconoscimento del tipo di neve). Pranzo al sacco, rientro in hotel nel tardo pomeriggio e cena. Serata con osservazioni astronomiche a Forca di Ancarano.

STUDENTI ESPLORANO VIAGGIA CON:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE…

VICENZA: ANNO DOMINI 1519

VIAGGIO IN UMBRIA

VERONA: LA VERONA RACCONTATA

VERONA: IL CODICE VERONESE

IL CIRCOLO DEGLI ESPLORATORI

  •   Via dei Servi, 25 – 52037 Sansepolcro (AR)

  •    Tel: 0575.759738  /  0575.750000

  •    Fax: 0575 / 1460364

  •    scuole@circoloesploratori.it

SIAMO SOCI DI:

© Copyright 2017 STUDENTI ESPLORANO / P.IVA 01653940518