IL LAGO TRASIMENO E DINTORNI

Con affascinanti percorsi di trekking, i ragazzi andranno alla scoperta delle tracce lasciate da etruschi e romani nelle città di Cortona e Castiglion Fiorentino e potranno conoscere il lago attraverso dei percorsi naturalistici a stretto contatto con le varie realtà di questo bellissimo ambiente naturale.

LE ATTIVITÀ

Arrivo a Cortona, incontro con la guida turistica e visita della città.
A seguire, visita al Museo dell’Accademia Etrusca (MAEC) dove si conservano reperti straordinari. Il Museo una vasta gamma di proposte di didattica museale: alla visita generale o a tema o in costume, è possibile abbinare attività di laboratori sperimentali pratici che hanno la finalità di fissare al meglio le nozioni acquisite con la visita .
L’esperienza è completa con la visita al primo e al secondo Melone del Sodo, due tombe etrusche di grande importanza.

Arrivo al Lago Trasimeno e visita all’Oasi della Valle con svolgimento delle seguenti attività: presentazione dell’ecosistema lacustre e delle caratteristiche peculiari dell’Oasi, scoperta dell’attività di inanellamento degli uccelli, visita dell’antico e del moderno Emissario, birdwatching. Proseguimento della visita al Centro Ittiogenico del Trasimeno in cui vengono allevati i pesci destinati al ripopolamento del lago e in cui viene svolta una importante attività di monitoraggio di tutte le specie ittiche del territorio. In caso di pioggia o in alternativa: visita al Museo della pesca per conoscere i pesci del lago e gli antichi metodi di cattura del pesce. Insieme ad un pescatore professionista scopriremo la tecnica di pesca con “ghiaccio”.

Transfer a Tuoro, a due passi dai luoghi della battaglia che fu combattuta qui nel 217 a.C. tra romani e cartaginesi. Ha sede qui il Centro di documentazione permanente della Battaglia del Trasimeno e il percorso archeologico ad essa legato. Partenza in traghetto per l’Isola Maggiore ed escursione attraverso l’isola alla scoperta delle antiche strutture presenti e del borgo medioevale abitato che ancora oggi conserva il caratteristico aspetto del villaggio quattrocentesco fondato dai pescatori.

Trasferimento in battello da San Feliciano all’Isola Polvese, la più grande tra le tre isole del Lago Trasimeno e di particolare interesse naturalistico per la presenza di una lecceta ad alto fusto, un oliveto secolare e un esteso canneto.
I percorsi didattici che prevedono passeggiate, laboratori didattici e di sperimentazione, hanno come tema: l’ambiente naturale (bosco, lago e canneto); l’ambiente storico e le attività del parco (agricoltura, biodiversità e tecnologie ambientali). Alcuni esempi:
-Tra terra e acqua: il territorio, la storia e l’ambiente della Polvese. Un itinerario fra Castello, Monastero, Chiesa di San Giuliano, Oliveti secolari, Lecceta di San Leonardo, Giardino delle Piante Acquatiche per apprezzare storia e natura dell’Isola. Un particolare rilievo viene dato alle soluzioni adottate sull’Isola per la gestione sostenibile del territorio (fitodepurazione, agricoltura biologica, energie rinnovabili).
-L’oro dell’isola: storia dell’olivo e dell’arte olearia
-Le stagioni e i quattro elementi: un affascinante gioco di relazioni fra scienza e cultura per vivere l’Isola quando i mutamenti stagionali producono risonanze ed echi di acqua, terra, aria e fuoco.

Unica vera montagna della Toscana meridionale, con i suoi 1736 metri, è il più elevato tra i vulcani spenti italiani.
Escursione trekking guidata da Vivo d’Orcia alla Pieve romanica dell’Ermicciolo, le cui origini risalgono all’anno 1000.
Transfer ad Abbadia San Salvatore (SI) dove un ex minatore condurrà i ragazzi al Museo Minerario e nella Galleria livello VII. Un Viaggio alla scoperta del cinabro e del mercurio: l’ ”argento vivo”, il suo utilizzo dal Medioevo ai giorni nostri.

Escursione trekking guidata sulle colline del Trasimeno, da Passignano a Tuoro, lungo i luoghi della battaglia combattuta da Annibale contro il console romano Caio Flaminio il 24 giugno del 217 a.C. e che si risolse nello sterminio di oltre 15 mila soldati romani.

STUDENTI ESPLORANO VIAGGIA CON:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE…

VICENZA: ANNO DOMINI 1519

VIAGGIO IN UMBRIA

VERONA: LA VERONA RACCONTATA

VERONA: IL CODICE VERONESE

IL CIRCOLO DEGLI ESPLORATORI

  •   Via dei Servi, 25 – 52037 Sansepolcro (AR)

  •    Tel: 0575.759738  /  0575.750000

  •    Fax: 0575 / 1460364

  •    scuole@circoloesploratori.it

SIAMO SOCI DI:

© Copyright 2017 STUDENTI ESPLORANO / P.IVA 01653940518