I MONTI SIBILLINI

Una catena montuosa che si erge nel cuore dell’Italia fino a raggiungere con il monte Vettore i 2.476 m. E’ qui, nel regno della mitica Sibilla, che nel 1993 é nato il Parco Nazionale dei Monti Sibillini con lo scopo di salva-guardare l’ambiente, promuovere uno sviluppo socio-economico sostenibile e favorire la fruizione ad ogni categoria di persone, sì da creare un parco per tutti. Lupo, l’aquila reale, falco pellegrino e numerose specie endemiche sono i segni più evidenti di una diversità e di una ricchezza biologica che, unitamente alla presenza dell’uomo ancora attiva e costante metteranno i ragazzi in contatto con una realtà stimolante, positiva e costruttiva.

LE ATTIVITÀ

Situata al margine del fertile piano di Santa Scolastica, circondata da un vasto giro di colli pedemontani, la città di Norcia presenta ancora integre le mura medievali che la cingono senza nasconderla. La città si caratte- rizza per le sue architetture basse ed eleganti, intonacate o con pietra a vista, che sembrano raccogliersi attorno alle numerose chiese come un gregge attorno ai pastori. La calma bellezza di Norcia si tinge di verde grazie alla presenza degli antichi orti urbani e ai numerosi scorci sulla valle circostante.
Norcia ha dato i natali a S.Benedetto, patrono d’Europa, e a Santa Scolastica. Escursione alle marcite, una ex palude bonificata dai bene- dettini nel VI secolo per dar vita a ricchi prati di fieno. Visita ai mulini ad acqua del XVI secolo costruiti lungo il corso del fiume e oggi trasformati in ecomuseo.

L’ambiente appenninico e i fiori selvatici, il carsismo e il micro-habitat del-
l’inghiottitoio, sono i temi affrontati mentre si passeggia su uno scenario naturale da fiaba: il Pian Grande di Castelluccio, un ambiente in cui co-
esistono molteplici habitat e forme di vita. Nel pomeriggio visita al paese di Castelluccio.
Serata astronomica: il nostro esperto del cielo conduce i ragazzi in una fantastica esperienza di osservazione degli astri.

Passeggiata nei dintorni di Norcia: durante il percorso avremo la possibilità di incontrare un pastore, il quale ci farà partecipi del lavoro con il suo gregge di pecore.
Laboratorio di lavorazione della lana:la filatura, la tessitura e la creazione di piccoli animali, fiori, forme libere o geometriche decorate. Nel pomeriggio i ragazzi potranno seguire la filiera della panificazione partendo dal grano fino alla cottura del pane presso un forno a legna, il tutto utilizzando gli asinelli per spostarsi tra la campagna e l’antico borgo di Preci.

BICI E RAFTING

a Norcia consegna delle bici ed escursione (adatta a tutti) attraverso le campagne di Norcia. Nel pomeriggio spostamento presso il centro rafting a Serravalle di Norcia e discesa in gommone sul fiume Corno, percorribile in massima sicurezza anche da inesperti. Il percorso tranquillo ed affascinante vi porterà ad attraversare la gola di Biselli, dove sosteremo per fare il bagno e per bere acqua da una sorgente che sgorga direttamente dalla roccia. Sarà fornito tutto l’equipaggiamento che consiste in scarpe e muta in neoprene, giacca d’acqua, giubbotto salvagente, casco e naturalmente gommone, pagaia e la guida che vi accompagnerà per tutta la discesa.Voi dovrete portarvi un paio di ciabatte, un costume da bagno ed un asciugamano. Nei periodi più freddi consigliamo di indossare oltre alla muta un paio di calzettoni e una maglia di lana.
CANYONING

la Valnerina é attraversata da numerosi ruscelli che si gettano nel Nera. Seguire, con l’ausilio della corda, scroscianti cascate che, come vere e proprie arterie della terra, si inoltrano nei luoghi più selvaggi e suggestivi che si possano immaginare, tuffarsi in laghetti limpidissimi, lasciarsi trasportare dai flussi, lungo il percorso scavato dall’acqua nelle rocce bianchissime , spiare, rispettosi, una misteriosa natura incontaminata…Tutto questo è il torrentismo e molto, molto di più!Per chi non ama troppo l’elemento H2O, esistono anche delle forre “asciutte”, ossia non percorse da acqua (a causa di un fenomeno temporaneo, come la siccità o idro-geomorfologico); anche in questo caso, l’esperienza risulta altamente remunerativa in un ambiente selvaggio e incontaminato.
ORIENTEERING-ORIENTARSI NELLA NATURA
La capacità di orientarsi nella natura é un istinto che si acquisice con la pratica. Oggi quest’attività dell’orientarsi viene chiamata Orienteering. Si tratta di andare nei boschi muniti di cartina e bussola, altimetro e G.P.S. compiendo un percorso con dei passaggi obbligati che deve essere terminato in un tempo stabilito. L’attività viene condotta da guide esperte svolta in aree opportunamente studiate in base all’età dei ragazzi e al fine di ottenere il massimo risultato in assenza di rischi.
ESCURSIONI A PIEDI
Passeggiate attraverso i luoghi più interessanti del nostro territorio, tra cui:
L’ex ferrovia Spoleto Norcia
La Val Castoriana
I Piani di Castelluccio di Norcia
La Cascata delle Marmore e il Lago di Piediluco

STUDENTI ESPLORANO VIAGGIA CON:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE…

VICENZA: ANNO DOMINI 1519

VIAGGIO IN UMBRIA

VERONA: LA VERONA RACCONTATA

VERONA: IL CODICE VERONESE

IL CIRCOLO DEGLI ESPLORATORI

  •   Via dei Servi, 25 – 52037 Sansepolcro (AR)

  •    Tel: 0575.759738  /  0575.750000

  •    Fax: 0575 / 1460364

  •    scuole@circoloesploratori.it

SIAMO SOCI DI:

© Copyright 2017 STUDENTI ESPLORANO / P.IVA 01653940518