VENEZIA, TREVISO E LA LAGUNA

A poca distanza dal centro storico e dai percorsi più battuti dal turismo di massa, un’altra Venezia offre al visitatore la possibilità di addentrarsi in quell’equilibrio sapiente ma precario che costituisce l’ecosistema lagunare: un’ampia distesa di acqua e di terre semi-emerse dove i paesaggi inseguono i flussi delle maree; i colori dell’acqua, della terra e del cielo si mescolano al rosso mattone delle costruzioni dell’uomo e dove le barene offrono accoglienza agli abitanti della laguna: garzette, aironi, gabbiani, falchi, martin pescatori…

LE ATTIVITÀ

Incontro con le guide ambientali e visita animata del centro storico della città, facente parte della Serenissima dal 1388. Treviso è attraversata dal fiume Sile, sulle cui rive sono state costruite le case, creando così una dedalo di viuzze e ponti che collegano una riva all’altra. Tutta la città è caratterizzata da case medievali, ancora in parte affrescate e dai tipici barbacani (rinforzo di muraglia), inoltre lungo il tragitto, si potranno ancora ammirare dei vecchi mulini ad acqua.

Per entrare nello spirito della Serenissima, visita ad una delle più belle ville della Riviera del Brenta: la maestosa Villa Pisani a Strà. All’interno della villa è possibile effettuare diversi laboratori aventi come tematiche principali l’osservazione dell’arte, le tecniche pittoriche e la storia della famiglia Pisani.

Ci rechiamo a Venezia per una giornata fra calli e campielli con caccia al tesoro finale: si tratta di un gioco in cui i ragazzi vengono divisi in gruppetti e dovranno muoversi in autonomia (in spazi assolutamente minimi) a caccia delle informazioni con cui “leggere” quanto stanno vedendo: entusiasmante e coinvolgente con premio finale per la squadra migliore! Naturalmente è possibile anche svolgere la visita guidata classica della città con l’ingresso ai principali monumenti.

Dai piccoli squeri all’Arsenale, la più grande fabbrica navale dell’antichità. Forme, usi, origini, curiosità e caratteristiche delle imbarcazioni lagunari di ieri e di oggi.
Durata: 2 ore + (opzionale) uscita finale a piedi

Scarti di lavorazione, vetri rotti, piccole murrine: i materiali prendono nuova vita grazie a questo laboratorio, in cui i ragazzi sperimentano la lavorazione e la fusione del vetro e scoprono i segreti dell’antica arte vetraria di Murano. Gli oggetti realizzati, cotti in un apposito forno, rimangono ai ragazzi.

Durata:mezza giornata

Destinatari: scuola primaria e scuola secondaria di I grado.
Possibile la visita al Museo delle Memorie e del Paesaggio per capire il territorio circostante e la storia di Anghiari, Bastione di Toscana.

Attraverso il laboratorio di maschere in cartapesta i ragazzi verranno guidati nella realizzazione di 3 maschere della tradizione veneziana e della commedia dell’arte, utilizzando le antiche tecniche dei maschereri perpetrate fino ai giorni nostri. I manufatti verranno cotti in una apposita griglia e rimarranno ai giovani artisti.

Durata:mezza giornata

Durante il laboratorio verranno spiegate le varie tecniche di decorazione delle maschere in cartapesta e lasciata libera fantasia di decorare ognuno la propria maschera, modello colombina, creata in cartapesta da un artigiano veneziano, che poi si potrà portare con se’.

Durata: 2 ore

Escursioni in barca: si svolgono tra canali e barene, tra natura ed ecologia, tra le leggende e la realtà delle isole meno visitate della laguna che sono ancora piene di storia e curiosità. Per illustrare la complessità del territorio lagunare e per farlo conoscere dal punto di vista ambientale, storico e culturale.
Sempre nel rispetto dell’ambiente: l’imbarcazione è dotata di motore elettrico e di pannelli fotovoltaici. 56 posti disponibili – 2 posti per sedia a rotelle – toilette – barca coperta e teloni laterali in caso di mal tempo.

Durata:8 ore.

NON TI SCORDAR DI ME

S.Erasmo, Lazzareto novo e S. Francesco del Deserto
In barca tra canali e barene, tra forti e monasteri, tra le leggende e la realtà delle isole meno visitate della laguna nord e forse, proprio per questo, ancora ricche di storia e curiosità.
VENEZIA FUORI PORTA

S.Servolo, S.Lazzaro degli Armeni e bacino acqueo dell’Arsenale di Venezia.
Vicino alla turistica Venezia ci sono angoli di pace che pochi conoscono. Sono isole e luoghi che hanno avuto ruoli importanti in passato e che ancora oggi conservano un fascino particolare.
LE ORIGINI DI VENEZIA – Torcello e le isole dimenticate
Escursione in barca per scoprire i luoghi che videro sorgere le prime comunità della laguna veneta.
TRA ACQUA E VETRO
Una giornata ricca di storia, natura e tradizione lagunare: lavorazione e fusione del vetro, visita alla fornasa a Murano, navigazione tra canali, isole e barene.
LA LAGUNA NORD IN BRAGOZZO (giornata intera)
Un’imbarcazione completamente in legno, a fondo piatto e figlia della tradizione lagunare per una bellissima escursione tra ciari, velme, barene, isole e canali … storie di uomini di acque e i maestri vetrai di Murano. Una proposta capace di stupire per bellezza e diversità di ambienti che si offrono agli occhi attenti di un buon osservatore: la laguna è un contesto di cui è straordinario riconoscere gli indissolubili intrecci tra uomo e natura. I temi trattati durante l’escursione saranno quelli della laguna, delle sue caratteristiche idriche, geomorfologiche, dei suoi aspetti floristici e faunistici, ma soprattutto delle sue continue interazioni con la vita dell’uomo, vero protagonista capace di caratterizzare, modificare e, speriamo, di far sopravvivere un ambiente così prezioso. Alcune tappe diverse sono possibili a seconda dei desideri del gruppo e delle condizioni di marea. L’itinerario tocca le isole di Burano, la silenziosa e solitaria isola di San Francesco del Deserto e Torcello. Possibilità di far tappa a Murano per visitare una fornace e assistere alla lavorazione millenaria del vetro. Il bragozzo, fornito di toilette e di copertura, permette l’escursione anche in condizioni climatiche non ottimali.
Escursioni a piedi:

itinerari tra le calli ed i ponti di Venezia, tra scorci mozzafiato di presente e passato della città meno conosciuta.

Durata: 4 o 7/8 ore

Escursioni in bicicletta:
Treporti e Lio Piccolo:un itinerario tra velme e barene, alla scoperta di piante, pesci e uccelli che popolano la laguna.
Il Lido e Pellestrina: itinerario dedicato al litorale veneziano, quel tratto di terra che divide il mare dalla laguna. Sosta presso “L’oasi degli Alberoni”,visita dell’isola di Pellestrina, con il museo dei Murazzi e della pesca.
Sant’Erasmo: itinerario tra gli orti veneziani, nell’isola più grande dela laguna. Pedalate naturalistica attraverso il litorale di Jesolo-Cavallino, nell’incredibile mondo delle valli da pesca.
I percorsi possono essere più o meno lunghi, con tratti solo in bicicletta o misti (bus + bici o barca +bici).
IN BICI E IN GOMMONE LUNGO IL SILE
Alternando la bici al gommone ci spostiamo tra Casier e Casale sentendosi parte del fiume grazie ad dei mezzi essenziali e sicuri! Il silenzio, Il volo degli uccelli, ciò che resta di un vecchio burcio abbandonato, un mulino, il bosco ripariale e le cicogne saranno i compagni di quest’esperienza semplice ma meravigliosa.
Le bici e i caschi sono forniti dall’organizzazione, così come i gommoni e il materiale tecnico necessario.
LA SCOPERTA DELLE SORGENTI DEL SILE – L’OASI DI CERVARA
Escursione guidata alla scoperta delle polle di risorgiva, dette fontanassi, dove nasce il Sile. In primavera l’oasi si copre di un manto vegetale costituito soprattutto da pioppi, salici ed ontani, all’interno dei quali si osservano il picchio verde ed il picchio rosso maggiore, una miriade di passeriformi e una colonia di aironi, tutti di facile osservazione con l’aiuto del binocolo.

STUDENTI ESPLORANO VIAGGIA CON:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE…

VICENZA: ANNO DOMINI 1519

VIAGGIO IN UMBRIA

VERONA: LA VERONA RACCONTATA

VERONA: IL CODICE VERONESE

IL CIRCOLO DEGLI ESPLORATORI

  •   Via dei Servi, 25 – 52037 Sansepolcro (AR)

  •    Tel: 0575.759738  /  0575.750000

  •    Fax: 0575 / 1460364

  •    scuole@circoloesploratori.it

SIAMO SOCI DI:

© Copyright 2017 STUDENTI ESPLORANO / P.IVA 01653940518